vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Struttura del centro

Il Centro si propone innanzitutto come organo di coordinamento, controllo e gestione della rete informatica, in tutte le sue componenti hardware e software, intranet ed internet
Templa - Logo lungo
Struttura concettuale del Centro

Gestisce le funzioni del Network Archeologico di Ricerca (NADIR) e della rete telematica che collega le sedi di Bologna, Ravenna, Monterenzio e Acquaviva Picena. Oltre all’attivita ordinaria di amministrazione e tutoraggio della rete informatica dipartimentale, ha come finalità quella di promuovere la conoscenza, la diffusione, nonché la discussione sulle relative implicazioni metodologiche e procedurali, dell'uso delle tecnologie applicate alla ricerca archeologica.

E' inoltre attivo nello studio e nell’organizzazione di network integrati per la ricerca archeologica, conducendo ricerche sulle tecnologie di telerilevamento dello scavo archeologico, sui sistemi di visione assistiti da elaboratore e, più in generale, sulla modellizzazione digitale dell’informazione archeologica, dall’ aquisizione delle informazioni sul campo fino alla loro elaborazione, archiviazione e musealizzazione multimediale.