vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici

La Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici ha lo scopo di approfondire la preparazione scientifica nel campo delle discipline archeologiche e di fornire le competenze professionali finalizzate alla tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio archeologico, competenze richieste per l’iscrizione all’Elenco Nazionale dei Professionisti dei Beni Culturali con il profilo di archeologo (D.M. n. 244, del 20 maggio 2019).

Sei motivi per iscriversi alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici di Bologna:

  • Ad una solida e indiscussa tradizione di studi si combina un approccio innovativo e aggiornato
  • Ampiezza e articolazione del piano di studi: 4 curricula, più di 30 corsi, tutte le discipline archeologiche rappresentate
  • Attività laboratoriali specifiche per la metodologia della ricerca archeologica; più di 30 cantieri archeologici in Italia e all’estero
  • Attività di ricerca sul campo specifiche per gli allievi, che sfociano nella pubblicazione sulla Rivista della Scuola Ocnus.
  • Progetti di tirocini specifici e concordati con le sedi del MIBAC per garantire la formazione nel quadro legislativo e professionale
  • Riconoscimento del Ranking internazionale: l’archeologia dell’Ateneo di Bologna è seconda classificata in Italia, dopo La Sapienza Università di Roma.

Direttore: Prof.ssa Elisabetta Govi

Materiali

Modulistica
Testi lingue antiche
Testi per la preparazione della prova orale per l'ammissione alla Scuola di Specializzazione a.a. 2019/2020